La parola al Mister – Ep. 1

La parola al Mister – Ep. 1

Nelle interviste di “La parola al Mister” i nostri istruttori si scambieranno confidenze, emozioni e racconti interessanti e coinvolgenti. Vogliamo farvi conoscere a pieno il mondo Pavia Academy.

EPISODIO 1 – Luca Marioncini

  • Benvenuto Luca, come stai? Presentati ai nostri lettori.

“Innanzitutto volevo ringraziarvi per l’opportunità che mi date con questa chiacchierata proprio dopo la giornata di ieri, in un giorno importante per il mio gruppo 2007 visto che mi avete comunicato di avvisare i ragazzi della bellissima notizia che il nostro compagno sta meglio dopo l’incidente che ha avuto a Gennaio e di questo siamo tutti veramente felicissimi; è il gol più bello della nostra stagione.
Mi hai chiesto una presentazione di me; che dire sono malato di calcio, sono in un campo da quando ho 7 anni è molto più di una passione per me infatti parlo di calcio 24 ore al giorno, alleno dal lontano 2006, ho iniziato al Bressana dove ho conosciuto ottime persone che sento ancora oggi. Successivamente sono passato a Casteggio dove ho trovato una società fantastica veramente molto organizzata con persone meravigliose dove abbiamo costruito veramente un bell’ambiente per far calcio serenamente e durante una di queste stagioni ho collaborato col Frosinone Calcio allenando per loro in una giornata di stage a Casteggio. Poi sono passato all’Accademia Pavese ed ho trovato una società con molta qualità nei ragazzi ed ottime persone nei dirigenti ad iniziare dal presidente che ringrazio perché mi ha permesso di lavorare con un gruppo di qualità; a fine di quella stagione ho iniziato a collaborare con il Piacenza calcio come osservatore ed oggi anche come referente Academy e devo dire che mi sto trovando veramente benissimo perché si lavora in modo professionale in un ottimo ambiente, per questo ringrazio Guareschi, Responsabile, per l’opportunità che mi da. In fine l’anno scorso ho avuto una bella esperienza all’Oltrepovoghera grazie ai d.s. Ascagni e Calzavacca e proprio grazie ad Angelo da Gennaio sono l’ultimo arrivato in un’ottima società come il Pavia Academy che come organizzazione non ha nulla da invidiare alle società professionistiche.”

  • Vuoi mandare un saluto al tuo gruppo?

“In questi 40 giorni di lavoro ho conosciuto un gruppo di ragazzi seri con molta passione e voglia d’impegnarsi per migliorare; posso solo ringraziare per quello fatto fino ad oggi da questi ragazzi e soprattutto ringraziare anche i loro genitori che sono sempre positivi creando un ambiente sereno per fare calcio in modo costruttivo senza l’assillo del risultato davanti ad ogni cosa e permettimi di ringraziare anche i mister e tutti i ragazzi e genitori del gruppo misto che spesso mi danno una mano sia in allenamento e partita.”

  • Un distacco che si prolunga, come vivi la mancanza dei ragazzi?

“Guarda sinceramente da quando faccio calcio non mi era mai capitato una pausa così lunga durante la stagione, la salute di tutti è al primo posto per cui va bene così finché i medici non diranno che si può riprendere senza pericoli per nessuno. Ma credimi il mio gruppo, mi manca tantissimo perché stavamo lavorando tanto, ma soprattutto DIVERTENDOCI perché tutti i ragazzi sono molto uniti per aiutarsi nel migliorare a vicenda col sorriso in ogni allenamento. Li sento spesso sul gruppo whatsapp che abbiamo e so che sono sereni e non vedono l’ora di ricominciare e di tornare a sopportarmi.”

  • Cosa suggerisci ai tuoi ragazzi per tenersi in movimento anche a casa?

“Durante questa pausa forzata a casa suggerisco ai miei ragazzi di mollare la PlayStation di giorno e scendere in giardino o cortile e lavorare tecnicamente con lavori coordinativi, fare palleggi o tanti esercizi tecnici soprattutto utilizzando entrambi i piedi per migliorare l’utilizzo del debole. Utilizzate la fantasia nei giochi che volete fare; un po’ com’era il calcio sulla strada con due sassi come porte quando eravamo piccoli noi e che ti faceva crescere molto perché lo facevi per ore divertendoti e risolvendo situazioni. “

  • Grazie Luca, al prossimo incontro.

“Grazie mille a voi per la bella chiacchierata insieme, ma prima di salutarvi permettimi di ringraziare due persone fondamentali per il gruppo 2007 che con il loro lavoro dietro le quinte in questo periodo hanno fatto tanto per il gruppo. Sono Brandolini Giacomo, il mio vice mister che sul campo da una grossa mano e Antoniotti Alberto che è un dirigente preparato che si impegna moltissimo per il bene di questi ragazzi del 2007.
Forza Pavia Academy! Alla prossima.”

Academy APP

GRATIS
VISUALIZZA